GENITORIALITA’ PRENATALE: funzioni e compiti

 

Scoprire di aspettare un bambino è un’esperienza altamente emotiva e prenderne coscienza può diventare destabilizzante! La gioia più bella del mondo è in atto: “Che bello: diventerò mamma!”

Chissà come sarà felice il papà! Ma, aspetta un po’….Oddio! Aiuto… Ce la farò?…Ce la faremo?… Siamo all’ altezza?Continua a leggere

Ecco uno schema di ciò che una mamma in attesa può impegnarsi a fare!

Il suo bambino sarà un neonato competente, avrà un bagaglio di conoscenze e di abilità che non possono essere ignorate. Lui, il piccolo, imparerà a vivere respirando ossigeno  e con una prerogativa per niente scontata: l’attaccamento al suo riferimento vitale (la mamma) si è trasformato completamente. Esso non è più un legame organicamente fisico.Continua a leggere

 

cicogna

 

Il dizionario italiano ci insegna che bisogno significa (dalla prima voce di google research) “mancanza di qualcosa che sia indispensabile o anche solo opportuna o di cui si senta il desiderio”. Wikipedia (l’enciclopedia gratuita universale quale risorsa di apprendimento), dal canto suo, fornisce la definizione legando il bisogno immediatamente all’aspetto psicologico.  E’ quindi bisogno “la mancanza totale o parziale di uno o più elementi che costituiscono il benessere della persona”. Per persona si intende comunemente un essere consapevole e per lo più adulto.

La verità è che alla nascita abbiamo subito bisogno di qualcosa e di qualcuno.Continua a leggere