giochi di sillabe tra gocce di latte (prima parte)

magoLe prime parole del bambino che si nutre di latte non sono parole, ma incantamenti magici emessi per piacere e per evocare cose e fatti desiderati. Il lattante, infatti,


“ha scoperto o scoprirà (…) che le sillabe “mamma”, ripetute diverse volte se necessario, provocheranno magicamente l’apparizione della donna di incalcolabile valore che provvede a tutti i suoi bisogni e che lo difende da ogni male. Non sa neppure come ciò accada, ma lo attribuisce ai poteri magici. Come tutti i maghi egli non indaga sulla natura dei suoi doni”

Selma H. Fraiberg, Gli anni magici, Armando Editore

614total visits,1visits today

Lascia un commento